La nascita del THUN CLUB



Nel 1998 la Contessa Lene Thun ed il figlio Peter, visto il continuo crescere dell'amore che circondava la THUN, decisero di fondare il THUN CLUB per permettere ai soci di conoscere amici con la loro stessa passione per la vita, per l'amore, per THUN.
 

Fu infatti nel lontano 1998 che la Contessa Lene disse al figlio Peter che era giunto il momento di fondare il THUN CLUB raccontandogli di aver ricevuto tre lettere che le avevano toccato il cuore: una era di una persona molto conosciuta, che raccontava del sorriso che faceva nascere in lui uno dei nostri clown; l'altra era di un carcerato che voleva regalare alla sua mamma l'angelo dal cuore d'oro e l'ultima quella di un musicista di Amburgo che ispirandosi ai nostri articoli aveva addirittura composto una dolcissima melodia.

Obiettivo della Contessa Lene di allora e quello del THUN CLUB oggi è rimasto quello di creare un mondo magico per riunire tutti gli appassionati di THUN e rendere ciascun socio speciale.
 

Con il passare degli anni, il numero dei soci è sempre cresciuto, facendo sì che la famiglia del THUN CLUB si allargasse fino ad avere ad oggi, oltre 100.000 soci.
 

Nel 2008 il THUN CLUB ha festeggiato il suo decimo anniversario con una festa speciale: uno spettacolo magico sul ghiaccio all'interno del Palaonda di Bolzano al quale hanno partecipato 7.000 persone provenienti da tutta Italia, ma anche da Germania, Austria, Svizzera e Spagna.
 

Nel 2013, il THUN CLUB in collaborazione con la Fondazione Bioparco di Roma, partecipa ad un progetto internazionale per tutelare la sopravvivenza dei leopardi iraniani, specie a rischio di estinzione. Quest'anno la collezione THUN CLUB continua con il dolce cucciolo di leopardo.
             

 

GIÀ DA TEMPO PENSAVAMO DI FONDARE IL THUN CLUB

"Ci eravamo resi conto che col passare del tempo le lettere dei clienti e degli ammiratori sparsi in tutta Europa avevano assunto un carattere sempre più personale, più intimo. Ricevevo inviti a nozze, foto di piccoli fan ancora in età da pannolino seduti su un prato intenti a giocare con le nostre figure, oppure visi radiosi di bambini accanto a un albero di Natale decorato con innumerevoli angeli Thun. Queste attenzioni scaldano il cuore. Una volta uno studente di musica di Amburgo mi mandò otto fogli di note - una musica celestiale che aveva composto lui stesso per i miei angeli."

 

Il THUN CLUB vuole creare
un mondo magico
per riunire tutti gli appassionati
di THUN e rendere ciascun socio
"speciale".

 

"Una volta mi scrisse un detenuto che mi inviava del denaro per regalare a sua madre un angelo con un cuore d'oro - un gesto che mi commosse profondamente."

 

firma_lene.png

Una donna speciale >